Torta di Battesimo (Naked Chiffon Cake)

Dopo più di un mese dal battesimo di Ludovico, trovo il tempo di inserire nel blog la ricetta della torta che ho realizzato… anzi delle torte, dato che erano 2.

Stessa ricetta, decorazione differente. Una ufficiale a 2 piani e una più semplice per i golosoni che hanno chiesto il bis.

La “FLUFFOSA” (per chi volesse saperne di più rimando al blog della mia amica Monica) come la chiamiamo noi amiche food blogger, detta anche “Chiffon Cake”, è una torta alta e sofficissima, perfetta per chi è stufo del classico pan di Spagna con crema pasticciera.

La Chiffon Cake, resta umida e non necessita di farcitura interna, quindi semplice da fare, vi basterà decorarne la superficie e farete un figurone. Piace sempre a tutti, è leggera e tutti solitamente mi fanno i complimenti e soprattutto se ne vedono ancora poche, perlomeno qui usano tutti ordinare la classica torta bassa rettangolare di pan di Spagna con crema pasticciera o diplomatica. 

 

Vi basterà uno stampo da Chiffon Cake, una spatola da pasticceria, zuccherini e macarons (se non volete farli, acquistateli in pasticceria oppure decorate in altro modo, magari facendo delle rose di crema al burro con una tasca da pasticcere e bocchetta a stella come feci per la torta del Baby Shower di Ludovico che trovate qui.)

Per il battesimo di Ludo ho anche realizzato dei biscottini di classica pasta frolla (ricetta qui) ricoperti di pasta di zucchero a forma di carrozzina, biberon, body e cavalluccio a dondolo che ho adorato tantissimo e sono piaciuti molto. Vi basterà spalmare un poco di colla alimentare con un pennellino su ogni biscotto freddo e appoggiarvi sopra le decorazioni in pasta di zucchero che io ho realizzato con degli appositi stampini dopo averla stesa con il matterello non troppo sottile.

Con la crema al burro avanzata ho anche decorato dei Cupcake che ho realizzato con l’impasto della torta 7 vasetti allo yogurt arricchito da cioccolato bianco, prima o poi pubblicherò anche loro..promesso. Erano davvero buoni e li ho fatti la sera prima del battesimo in pochissimo tempo.

Per la chiesa e l’agriturismo che ci ha ospitati per la super merenda/aperitivo (abbiamo fatto servire per diverse ore tanti mini antipasti e finger food sia caldi che freddi) ho decorato con della juta e del nastro azzurro dei vasetti di timo fiorito e margheritine per un effetto Country Chic, molto semplice ma molto molto carino che bene si intonava con i dolci color pastello e la nostra mise. Io ho scelto un vestitino di chiffon azzurro pastello, a Ludo abbiamo comprato un completo con pantaloni bianchi in lino, mocassino bianco e camicia a righe bianche e azzurre alla coreana con tanto di cappellino di paglia che ho adorato e tuttora glielo metto per uscire se lo vesto bene la domenica, mio marito ha messo anche lui una camicia bianca alla coreana e completo grigio tortora.

 

Con una spesa minima per quanto riguarda gli addobbi abbiamo potuto puntare di più sul cibo e offrire ai nostri ospiti una sorta di apericena che è piaciuto moltissimo.

Se vi capita di venire in basso Piemonte vi consiglio di concedervi un pranzetto in questo bellissimo luogo immerso nella natura, dove la semplicità, la cortesia e il buon cibo bio ne fanno da padroni: http://www.agriturismolabaita.org

Sul mio profilo IG, trovate nelle Stories in evidenza alcune foto del battesimo 😉 

Per la parte grafica ho ingaggiato come sempre la mia amica Nunzia de @LABACCHETTAGRAFICA che ha realizzato delle bellissime bandierine con il nome di battesimo di Ludovico sia come Cake Topper che come striscione con il quale abbiamo addobbato il porticato dell’agriturismo e i bigliettini per le bomboniere.

Per le bomboniere invece mi sono affidata al buon Amazon 🙂 ordinandole già fatte. Ho scelto una torta ornamentale di bomboniere con tanti spicchi di cartone ondulato e sopra come omaggio un portachiavi a forma di orsetto.

Per Madrina e Padrino abbiamo scelto invece due orsetti della Thun come ricordo.

Ecco infine la ricetta della super torta che mi ha dato tanta tanta soddisfazione realizzare.

Chiffon Cake di battesimo
ricetta tratta dal libro Le Fluffose
Write a review
Print
Ingredients
  1. per la base da 18 (la piccolina)
  2. 190 g Farina 00
  3. 200 g Zucchero
  4. 4 Uova
  5. 80 g Olio Di Semi Di Arachide
  6. 120 ml Latte intero
  7. 8 g Lievito Per Dolci
  8. 1,5 g Cremor Tartaro o qualche goccia di limone
  9. 1 bacca Vaniglia
  10. 1 pizzico Sale
  11. Per la crema al burro
  12. 350 g Burro
  13. 275 g Zucchero A Velo
  14. 15 ml Latte
  15. pizzico Sale
  16. 1 cucchiaino Estratto Di Vaniglia
  17. Colorante Alimentare in gel o pasta concentrata color turchese
  18. (per la base da 26 raddoppiate le dosi, consiglio sempre di preparare una dose in più di crema al burro per rifinire meglio i dettagli della decorazione)
Instructions
  1. Preparate la base. In una ciotola setacciate la farina con il lievito, il sale e lo zucchero.
  2. Separate gli albumi dai tuorli e lavorate questi ultimi in una ciotola con il latte, la vaniglia, l'olio. Mescolate bene con una frusta.
  3. Unite il composto di tuorli agli ingredienti secchi - farina, lievito, sale, zucchero - mescolando, sempre a mano, con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
  4. Montate gli albumi, in una planetaria o con le fruste elettriche, con il cremor tartaro o con le gocce di limone fino ad ottenere una consistenza ferma e soda.
  5. Unite il composto di tuorli, farina, olio, latte, zucchero agli albumi, poco per volta e mescolando sempre con una frusta dal basso verso l'alto, delicatamente.
  6. Trasferite l'impasto in uno stampo per chiffon cake non imburrato e non infarinato.
  7. Fate cuocere in forno a 160°C per 75 minuti circa, vale la prova stuzzicadenti.
  8. Sfornate, capovolgete lo stampo sui suoi piedini e aspettate che la torta si stacchi da sola. Ci vorranno almeno dalle 5 alle 12 ore ma potrebbe staccarsi anche prima, l'importante è non forzare questo passaggio ma aspettare.
  9. Una volta staccata, coprite la torta con pellicola alimentare e preparate la crema al burro.
  10. In planetaria o con le fruste elettriche, montate il burro morbido con il pizzico di sale, lo zucchero a velo setacciato, la vaniglia e il latte caldo. Dovrete ottenere un composto bianco e spumoso simile alla panna.
  11. Aggiungete poco colorante alimentare turchese (io mi regolo piano piano con uno stuzzicadenti imbevuto nel colorante) e mescolate bene fino ad ottenere un colore omogeneo.
  12. Con una spatola lunga per torte, rivestite la superficie con la crema spatolando e lisciando più volte.
  13. Ponete in frigo a rassodare per almeno una notte intera o almeno 5-6 ore.
  14. Non dimenticatevi di inserire dei pioli per torte tra una base e l'altra. Ne basteranno 4 posizionati ben distanziati ma nei punti giusti.
My Shabby Chic Kitchen https://www.myshabbychickitchen.it/

Un bacione,

Veronica

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*